BLOG - Studio Prisma

Vai ai contenuti

Come migliorare l’efficienza energetica della tua casa.

Studio Prisma
Pubblicato da in risparmio energetico · 14 Maggio 2019
Tags: risparmioenergetico
Come migliorare l’efficienza energetica della tua casa.

Un argomento che mi sta molto a cuore, sia a livello professionale che personale, e che mi ha fatto sempre più appassionare negli anni, è quello relativo al risparmio energetico applicato nell'ambito edilizio, sia per le ristrutturazioni che per le nuove costruzioni.
Questa "passione" mi ha portato a frequentare svariati corsi di aggiornamento e ad acquisire uno specifico diploma presso l'Agenzia CasaClima di Bolzano già nell'anno 2009, proprio per poter fornire ai miei clienti una progettazione attenta a questa tematica, che oramai è diventata parte imprescindibile del progettare. Perchè questa affermazione?
Perchè il  repentino  aumento  dei  consumi  energetici  e  delle  conseguenti  emissioni  di  gas climalteranti è uno dei problemi maggiormente affrontati nei tavoli di discussione nazionali ed  internazionali, si stima che nel  corso  degli  ultimi  10  anni, infatti,  il  consumo  energetico  a  livello mondiale  abbia  subito  un  incremento  pari  al  20% contro  un  aumento  della  popolazione  del solo 12%.
Di questi consumi globali il settore residenziale la fa da gigante richiedendo più energia e di conseguenza inquinando più delle industrie, del traffico veicolare e del settore terziario!
Diventa quindi necessario ridurre i consumi dell’edilizia esistente con particolare riferimento a quella residenziale.

Una famiglia italiana spende, in media, annualmente circa 1.500 Euro per l’energia (gas, gasolio, elettricità)
ma essendo una media sono sicuro che potrete riconoscerete consumi anche più alti per la gestione energetica della vostra abitazione.
Questa spesa può essere ridotta in una misura variabile tra il 10 e l'80 % (dipende  dall’attuale efficienza della vostra casa e dalla vostra volontà di  migliorarla ancora).
Consumare meno energie è una buona strategia per alleggerire il vostro budget familiare e risparmiare soldi per  spenderli in maniera migliore (oltre che cercare di lasciare un pianeta ancora vivibile a nostri figli!).

Ci sono tantissime possibilità per rendere una casa energeticamente più efficiente, da miglioramenti  semplici e poco costosi fino ad interventi più onerosi che si ripagano  solo a lungo termine. Ciò che potete fare per migliorare  l’efficienza energetica della vostra casa dipende da numerosi fattori:  dal vostro stile di vita, dalla dimensione e dal taglio della casa, dall’efficienza già esistente, dalla località e posizione in cui si  trova, ecc... Purtroppo ci sono dei  fattori su cui non si può intervenire come la collocazione geografica,  l’esposizione solare e l’adiacenza ad altri edifici, mentre su altri si può decisamente fare molto.

Un fabbricato in classe "A" (ora in realtà sono 4 le classi "A" dalla "A1" alla "A4"), consuma in media meno di 30 kWh/mq/anno: cosa vuol dire? Che per ogni metro quadro di abitazione si consumano circa 2/3 mc di gas (o gasolio o elettricità) all'anno, quindi prendendo per semplicità ad esempio un abitazione da 100 mq, questa dovrebbe comportare un costo annuale totale di circa 200-300 ...vi ci ritrovate??? NO VERO?
Per contro un fabbricato in classe "G" (tipicamente quelli anni 50-60-70 con vetri singoli, muri in mattoni semplici e senza isolazione) hanno un consumo anche maggiore di 160 kWh/mq/anno. Quindi, ipotizzando sempre un abitazione di 100 mq, avremo una spesa annuale pari a oltre 2.000 €! Vi ritrovate più vicino a questa situazione?
Bene, (o meglio male) vi assicuro che si può intervenire efficacemente per ridurre questo salasso, ma per fare questo bisogna sapere dove e come.

Ci sono troppe ditte/imprese edili, e purtroppo anche alcuni progettisti, che si improvvisano e mettono in opera alcuni interventi che alla fine rischiano di essere più dannosi che portare benefici:  Incollare un cappotto di polistirolo su di un muro è sicuramente un intervento di risparmio energetico, ma può essere vanificato da diversi dettagli di posa che, se non controllati e pianificati, possono portare a danni nel breve periodo e conseguente perdita dell'investimento.

Allego una tabella con la oramai famigerata targa energetica con riportati i dati esemplificativi di risparmio conseguibile per ogni scaglione di classe energetica scalato (esempio con dati riportati relativi ad un immobile a Roma)




Non male vero? Ma come si fa a salire di classe energetica?
Ecco alcuni consigli per il risparmio nella gestione quotidiana e gli interventi edilizi attuabili per un maggiore risparmio:

1) ECCO UN ELENCO DI ALCUNI COMPORTAMENTI QUOTIDIANI ERRATI E ALCUNI CONSIGLI CHE POSSONO PORTARE A GRANDI DIFFERENZE DI CONSUMI

2) NEL CASO VOLESTE INTERVENIRE PIU' O MENO PESANTEMENTE CON INTERVENTI EDILIZI VI CONSIGLIO I PASSI DA FARE - IN ORDINE DI IMPORTANZA E DI REALIZZAZIONE TEMPORALE.
(ovviamente fatevi seguire da un professionista capace e competente!) :

Al termine di questa veloce carrellata vi invito, in caso di curiosità/dubbi/incertezze a richiedermi senza problemi una consulenza per qualsiasi caso di intervento intendiate eseguire (la prima consulenza, come dal dentista è sempre gratuita!).
Sarò felice di indirizzarvi sulla soluzione adeguata alle vostre necessità valutando costi e benefici dei possibili interventi attuabili, anche alla luce delle norme urbanistiche del vostro Comune.

Geom. Giuliano Di Guida                                    




Nessun commento

MENU
ABOUT US
architectural design for new buildings and renovations
energy saving and certifications (APE)
topographic surveys with theodolite
digital photogrammetry with drone
cadastral practices
technical services


progettazione architettonica per nuove costruzioni e ristrutturazioni
risparmio energetico e attestati (APE)
rilievi topografici con teodolite
fotogrammetria digitale con drone
pratiche catastali, successioni e perizie
OFFICE HOURS
Monday,
Tuesday,
Wednesday,
Thursday,
Friday

8.30 am – 12.30 pm,
2.00 pm – 7.00 pm

Saturday Morning
Please book an appointment
Torna ai contenuti